S.Agata de’Goti ‘riottiene’ il vaso di Asteas: entusiasta il sindaco

Asteas-15x11-vaso-saticula-1Il “Ratto di Europa”, il famoso vaso di Asteas, celato per secoli sotto terra nella necropoli dell’antica Saticula, poi in giro per il mondo, nelle mani di tombaroli e collezionisti, tornerà nella sua Sant’Agata de’ Goti.

L’annuncio è stato dato direttamente da Adele Campanelli, Soprintendente per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, che ha voluto sottolineare come la decisione sia arrivata come ricompensa per un percorso svolto dalla città di Sant’Agata in questi ultimi anni.

Sant’Agata questo cratere, questo vaso della felicità, se l’è meritato, anche grazie alla follia archeologica del sindaco Valentino.

Una volta – ha spiegato la Campanelli – dissi a Carmine (Valentino, ndr) che Sant’Agata doveva prima compiere un percorso.

Ebbene questa città quel percorso lo ha tracciato, ed alla fine di questo percorso abbiamo pensato fosse giusto impegnarci affinché il vaso di Assteas tornasse a Sant’Agata”.

L’annuncio è arrivato l’altro pomeriggio, a conclusione dei lavori per “Gli Stati Generali dell’Archeologia”.

Emozionato il sindaco di Sant’Agata, Carmine Valentino, perché ad essere raggiunto è stato un obiettivo che l’amministrazione non aveva scritto in nessun programma elettorale, ma al quale fin dal primo giorno aveva lavorato.

“Mi sento come un giovanotto che giunto all’ultimo giorno di scuola attende il giudizio dei suoi professori.

Ebbene, oggi siamo stati promossi.

Questo è un riconoscimento importante per la nostra città e per una comunità che per tanto, troppo tempo, si è vista privata e derubata di una parte importante della sua storia”.

(Fonte  & Aggiornamenti: http://benevento.ottopagine.net/2014/05/02/il-vaso-di-asteas-torna-a-casa-santagata-esulta/ – via Il vaso di Asteas torna a casa. Sant’Agata esulta – Ottopagine Benevento)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.