Caserta. SLA: presentato il secondo Focus

Immagine“400 casi in Regione Campania, 60 nel casertano”: “La Sla non è una malattia come le altre. Continua a leggere

Annunci
di TeleradioNews

Rocchetta e Croce, elezioni: ‘sub judice’ la lista del PSN: per apologia?

 rocchetta-e-croce-liste-1rocchetta-croce-liste-2Tutta colpa di un simbolo, atteso che la sottocommissione elettorale circondariale di Pignataro Maggiore, competente per territorio, ha ritenuto non conforme e quindi ricusato il logo, rappresentante un “fascio”, con tanto di pseudo littorio sovrastante, concedendo però ai presentatori la possibilità di sostituirlo, con uno non assimilabile all’apologia fascista.

Ciò però comporta il rifacimento dell’intero carteggio, che dovrà riportare la nuova denominazione e, per conseguenza, anche la raccolta di firme dovrà essere ripetuta, in favore del rinominato raggruppamento, il che, sinceramente, in una manciata di ore non è facilissimo, soprattutto in considerazione dell’esiguo numero degli iscritti nelle liste elettorali e del numero di liste presentate -cinque- davvero assurdo per una minuscola realtà.

La presentazione di ben cinque liste non è nuova per Rocchetta, dove, sebbene il Comune non raggiunga i mille abitanti, anche alla scorsa tornata elettorale si è registrato analogo “exploit”.

Un fenomeno discutibile, soprattutto in considerazione del fatto che la maggioranza dei candidati è forestiera, ma non preoccupante circa eventuali interessi occulti, atteso che costoro sarebbero interessati solo ai benefici ancora previsti dalla legge per i lavoratori impegnati nelle competizioni elettorali, almeno per il comparto del pubblico impiego, consistenti in un mese di aspettativa retribuita.

Fiato sospeso quindi a Rocchetta anche per gli antagonisti, che potrebbero trarre vantaggi numerici immediati, ma anche avere problemi futuri, qualora la mandamentale confermasse la ricusazione e gli esclusi decidessero di adire la superiore sede giurisdizionale.

di TeleradioNews

Caiazzo. Comune: assise pacata, ma chiusa anzitempo per ‘diserzione di massa’!

CIMG0037Caiazzo-Comsiglio-comunale-280414-29Va necessariamente raccontata all’inverso, cioè iniziando dalla fine, la cronaca del Consiglio comunale caiatino tenuto lunedì 28 aprile sostanzialmente per approvare il rendiconto gestionale 2013. Continua a leggere