Roma, canonizzazione: biglietti ‘fantasma’ per S.Pietro, caccia ai truffatori

canonizzazione-truffatori-vendono-biglietti-1 Si confondono tra i turisti, si fingono pellegrini e chiedono un bigliettoper la giornata della canonizzazione. Si rivolgono soprattutto a chi ha copiose cartelline: dentro potrebbe esserci nascosta l’offerta beffa che proporrebbe l’accesso a piazza San Pietro il 27 aprile, accesso ovviamente gratuito. Dopo la denuncia del Messaggero è scattato ieri mattina nei vicoli a ridosso del Vaticano, il blitz dei vigili del gruppo Sicurezza pubblica emergenziale (Spe) diretti dal vicecomandante del Corpo, Antonio Di Maggio.

Obiettivo: verificare che le decine di procacciatori di clienti per i tour in Vaticano siano legalizzati e non vendano pacchetti assurdi che comprendono tra l’altro il pagamento per partecipare ai festeggiamenti dei Papi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII. «Can You help me?» chiedono gli agenti a un ragazzo con cappellino colorato, uno dei tanti che in via Ottaviano, via di Porta Angelica e piazza Papa Pio XII propone visite guidate ai beni artistici e storici del Vaticano. Gli agenti cercano di non farsi notare, camminano distanti, poi avvicinano un procacciatore di clienti e chiedono se c’è qualche offerta speciale per la giornata della canonizzazione. Le risposte sono state negative: ieri mattina il piccolo esercito armato di volantini, tesserini al collo e grandi sorrisi, si era ridotto visibilmente rispetto gli altri giorni.

Controlli

Alcuni degli agenti che hanno partecipato al blitz sono gli stessi che nel 2011 sgominarono i falsi inviti per le udienze papali che venivano venduti a ignari pellegrini. Uno di loro, Marco Milani, è stato anche in un documentario trasmesso dal National Geografic channel che raccontava il business delle false guide turistiche. Soltanto i controlli potranno ridurre il rischio elevato che qualche agenzia di viaggio irregolare possa rendere più appetibili i pacchetti turistici nei luoghi storici della Capitale inserendo anche «l’opzione Canonizzazione» con una maggiorazione di parecchi euro sulla proposta.

«Bufala in arrivo»

le parole usate da alcune guide turistiche ufficiale per lanciare l’allarme sulla beffa dei ticket per piazza San Pietro. Le verifiche sulle decine di persone che affollano l’area di San Pietro a caccia dell’affare proseguirà anche nei prossimi giorni per garantire sicurezza e legalità ai pellegrini che arriveranno da tutto il mondo per assistere alle celebrazioni. Si prevede l’arrivo di oltre 800mila persone mentre i bed and breakfast della zona registrano già da giorni il tutto esaurito.

Le regole

Il 27 aprile l’accesso dei fedeli in piazza sarà effettuato esclusivamente da via della Conciliazione a partire dalle 5.30 del mattino. Accesso, ovviamente gratuito come ha ricordato tempo fa la Prefettura della Casa Pontificia che ha diffuso una nota molto chiara: «Per la Canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II non sono necessari biglietti. La partecipazione sarà libera per tutti i fedeli che vorranno e potranno trovare posto in Piazza San Pietro».

(Laura Bogliolo  – Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/index.php?p=articolo&id=643880#fg-slider8)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.