Berlusconi: confermati due anni di interdizione dai pubblici uffici

berlusconi-perplesso-1“Ora il Cavaliere non può essere candidato”! «Due anni di interdizione per Berlusconi».

E non potrà più candidarsi alle Europee. Ora la sentenza è definitiva, e non c’è stato stop che abbia potuto fermare i giudici supremi.

La Corte di Cassazione, infatti, dopo 5 ore di camera di consiglio ha definitivamente confermato la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per due anni nei confronti di Silvio Berlusconi nel processo Mediaset. L’ex premier era già stato condannato con sentenza irrevocabile per frode fiscale alla pena principale di 4 anni di reclusione, tre coperti da indulto.

A nulla è valso, dunque, l’alt al giudizio dei legali del Cav, che avevano chiesto «lo stop dell’udienza e il rinvio degli atti a Strasburgo». I Supremi giudici della Terza sezione penale hanno tirato via dritto, dichiarando «irrilevanti» le questioni di incostituzionalità delle norme tributarie sollevate dalla difesa e hanno «rigettato» nel resto il ricorso contro la sentenza emessa dalla Corte d’appello di Milano il 19 ottobre 2013. Quel verdetto aveva ridotto a 2 anni l’originaria interdizione dai pubblici uffici pari a 5 anni.

Ma se pensate che questo possa fermare il Cav, vi sbagliate. «Non mi farò da parte». Non ha dubbi Berlusconi, nonostante la «grande amarezza» espressa dal suo legale Niccolò Ghedini.

L’attesa nervosa della sentenza il Cav l’ha vissuta ad Arcore, con l’amaro in bocca per quella grazia, che non ha mai chiesto, che il Colle ha lasciato intendere che è questione definitivamente chiusa. L’ex premier, tuttavia, non ha dubbi: io vado avanti a dare battaglia, è il commento fatto ai suoi uomini. E Giovanni Toti, consigliere politico di FI, ribatte in tv a Otto e Mezzo: «Nessuno può impedirgli di fare campagna elettorale e guidare i suoi elettori».

Ma all’orizzonte del Cav. c’è anche il 10 aprile, la data in cui il tribunale di Milano deciderà del suo futuro: domiciliari, servizi sociali o carcere? Con la convinzione dell’ex premier che i giudici meneghini non faranno sconti.

(Gianluca De Rossi – Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/index.php?p=articolo&id=580442 – via Caso Berlusconi, confermati due anni di interdizione dai pubblici uffici: “Ora il Cavaliere non può essere candidato”)

Annunci
di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.