Napoli. Guerra fra clan Giuliano e Mazzarella, sparatoria ‘dimostrativa’ a Forcella

carabinieri-napoli-forcella-1E’ faida di camorra a Forcella. Guerra aperta tra due clan, i Giuliano e i Mazzarella. Nella serata di giovedì 20 febbraio un nuovo raid: spari nel cuore del rione, in via Sant’Arcangelo a Baiano.

A Forcella ormai è guerra di camorra. E’ lotta senza quartiere tra due famiglie «storiche» di criminali che -dopo aver sancito le proprie alleanze sulla base del sangue, mettendo alla prova gli accordi camorristici stampati su stilemi medievali – offrivano figli e figlie in matrimoni di comodo pur di ottenere il controllo di un territorio.

Oggi quei patti matrimoniali, come gli accordi che la camorra riesce spesso a scrivere sulla sabbia, sono rotti.

A Forcella si è consumato l’ultimo strappo tra i Mazzarella e ciò che resta dei Giuliano.

Il rione che fa da cerniera tra via Duomo e la Maddalena è stato scosso da un nuovo, allarmante raid di delinquenti che, pistole in pugno, hanno seminato il panico tra i residenti della zona. Spari, urla, minacce e tanta paura tra le mamme con bambini al seguito e i residenti della zona.

E’ stata un’azione dimostrativa. Quattro giovani a bordo di una moto, dopo aver compiuto una serie di «caroselli» con le pistole in pugno tra i vicoli del quartiere, hanno iniziato una furiosa sparatoria in via Sant’Arcangelo a Baiano.

Non un luogo qualunque.

La scelta del raid è stata accuratamente preparata: perché i colpi sono stati esplosi sotto l’abitazione di un affiliato al clan Mazzarella.

Un macabro avvertimento. Nessun ferito.

Sul posto i carabinieri della compagnia Stella guidata dal capitano Papagno e quelli del nucleo investigatico del comando provinciale.

(News completa, Fonti & Aggiornamenti: http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=531267&sez=NAPOLI&ssez=CRONACA – http://attual.it/notizie/napoli-sparatoria-a-forcella-e-guerra-aperta-tra-i-giuliano-e-i-mazzarella – via Napoli. Sparatoria a Forcella: è guerra aperta tra i Giuliano e i Mazzarella | le ultime notizie)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.