Ascoli. Faceva prostituire la figlia 14enne con anziano imprenditore: condannata

ascoli-arton719È stata condannata a sei anni di carcere la giovane madre nigeriana accusata di aver fatto prostituire la figlia 14enne con un imprenditore abruzzese residente ad Ascoli Piceno, per il quale è stata invece emessa una condanna a quattro anni.

I due, processati oggi dal gup del Tribunale di Ancona, furono arrestati il 5 agosto 2013. La donna, in regola con il permesso di soggiorno, è accusata di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile aggravati dal rapporto di parentela. All’anziano si contesta invece il reato di atti sessuali su minore in concorso con la madre.

Un primo episodio sarebbe avvenuto a luglio 2013, in cambio di 5.000 euro, senza però andare “a buon fine”.

Il 5 agosto i carabinieri, dopo la denuncia della 14enne, sono intervenuti in flagranza di reato dopo aver pedinato la ragazzina, la madre e l’anziano.

La giovanissima era stata condotta negli uffici dell’azienda che l’anziano gestisce a Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) dove nel frattempo erano state piazzate telecamere.

Quando l’uomo si è completamente denudato i militari sono intervenuti arrestandolo.

La donna era stata assolta per fatti simili risalenti al 2009.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/index.php?p=articolo&id=507154 – via Madre faceva prostituire la figlia di 14 anni con un anziano imprenditore: condannata)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.