Castel Volturno. Arrestato Marino, boss della camorra a Secondigliano: si preparava per le feste

Marino-10x15-Angelo1Si preparava a festeggiare l’arrivo del nuovo anno con la famiglia in una villa di Castel Volturno, in provincia di Caserta, Angelo Marino, reggente dell’omonimo clan camorristico, quando, all’alba di lunedì 30 dicembre, è stato arrestato dalla polizia.

Latitante dal luglio scorso, Marino deve rispondere di associazione per delinquere di stampo mafioso e duplice omicidio.

Il quarantaduenne, inserito nella lista dei latitanti più pericolosi, al momento dell’arresto era insieme alla compagna e ai 5 dei suoi 7 figli e si è arreso senza opporre resistenza.

È un’operazione importante che rafforza la fiducia dei cittadini nelle istituzioni, rendendo più sicuro il nostro territorio“.

Sono le dichiarazioni del vice premier e ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che in giornata al Viminale ha incontrato il Capo della Polizia, Alessandro Pansa, per complimentarsi dell’arresto.

L’uomo conduceva una vita agiata, beneficiando di connivenze e complicità dei clan, e dopo la morte del cugino, Gaetano Marino, assassinato sul lungomare di Terracina lo scorso anno, aveva preso a pieno titolo il ruolo di reggente del gruppo camorristico Marino, operante nella zona di Secondigliano.

Scissionista del clan Di Lauro ai tempi della prima faida del 2004 con i gruppi Amato-Notturno-Abbinante, nel 2012 si era schierato a fianco dei Vinnella-Grassi che tuttora hanno il controllo e l’egemonia sullo spaccio della droga nel rione “Case Celesti” di Secondigliano.

Marino era ricercato anche per episodi legati alla prima faida di Scampia.

L’arresto è stato effettuato dagli uomini della Squadra mobile di Napoli e da quelli del Servizio centrale operativo (Sco).

(Comunicato Stampa)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.