Caiazzo. Istituzioni politiche e Chiesa si confrontano, ma… a CastelCampagnano!

Convegno15x7--forania+caiazzo3convegno-15x6-forania-Caiazzo2Presso il centro L’Oasi di Castel Campagnano, il convegno della Forania di Caiazzo: famiglia, giovani, lavoro, disabili all’attenzione dei sindaci e del vescovo.

Convegno-15x10-forania+caiazzo

In ascolto di Dio e del territorio: confronto maturo, progettazione consapevole dei limiti e delle potenzialità del territorio, serena fiducia nel futuro di questa terra. Tutto questo è stato il Convegno della forania di Caiazzo (Alvignano, Ruviano, Castel Campagnano, Caiazzo) che si è tenuto ieri presso il centro L’Oasi di Castel Campagnano in occasione della Visita pastorale ripresa da S. E. Mons. Valentino Di Cerbo lo scorso 14 ottobre.

Le comunità dei 4 comuni hanno concluso in questo modo la prima fase della Visita pastorale: “Siamo qui per ascoltarci, per confrontarci e discernere la volontà di Dio. Siamo venuti qui per cercare il meglio di questo territorio e delle nostre comunità perchè la Chiesa vive al servizio dell’uomo”. Con queste parole il Vescovo, durante la preghiera, ha introdotto i lavori del Convegno a cui hanno partecipato circa 160  persone: tra essi i sacerdoti, i laici impegnati, i rappresentanti delle associazioni cattoliche e laiche del territorio, i rappresentanti delle Istituzioni: l’assessore provinciale Stefano Giaquinto; il sindaco di Castel Campagnano Giuseppe Di Sorbo; quello di Caiazzo, Tommaso Sgueglia; il vicesindaco di Alvignano, Maria Del Santo; il Provveditore agli studi di Benevento, Angelo Marcucci, la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Caiazzo, Cecilia Cusano.

Si è trattato di un’esperienza nuova, in cui Chiesa e Istituzioni di una precisa area geografica hanno dialogato tra loro, in un’ottica costruttiva, chiedendosi vicendevolmente sostegno, auspicando sempre maggiori forme di collaborazione nella promozione e nella realizzazione del bene comune. “Come cristiani siamo convinti che lo Spirito Santo, per vie diverse parla a tutti noi – le parole di Mons. Di Cerbo.  Mettiamoci in ascolto e atteggiamento costruttivo interrogandoci: chi sono io per gli altri? Chi sono gli altri per me? Cosa posso fare io per gli altri?”

Convegno forania caiazzoCon spirito di discernimento, si è fatta una prima “lettura” dell’intera realtà che comprende una popolazione di 14mila abitanti distribuiti in piccole borgate e frazioni,  su un territorio di 116mila chilometri quadrati.

Gli interventi dei relatori, affidati a don Cesare Tescione e all’avv. Antonio Santillo, moderati dalla prof.ssa Michela Visone, sono stati rispettivamente una lettura della locale realtà ecclesiale e del territorio in base ai contenuti emersi nelle assemblee parrocchiali di qualche settimana fa e dei focus territoriali curati dall’Ufficio diocesano per i Problemi Sociali e Lavoro.

Alla luce delle novità “storiche” che il Concilio Vaticano II portava nella Chiesa (riforma liturgica, formazione del clero, impegno dei laici…solo per citarne alcune), don Cesare Tescione ha posto di continuo il confronto tra quelle novità e la sensibilità con cui esso venne accolto anche nel territorio dell’allora diocesi caiatina. “Forme nuove, ma spesso spirito vecchio”: con questa espressione don Cesare ha sottolineato lo stile dei tanti sacerdoti ormai già formati secondo lo spirito tridentino, che il Concilio voleva invece completamente “rinnovati”. Dopo il 1986 – anno che sancisce definitivamente la fusione delle diocesi di Caiazzo e Alife – la realtà sacerdotale subisce una lieve flessione a causa della carenza di vocazioni. Aspetto che non sempre permette al territorio di procedere a passo spedito. Tuttavia proprio in quegli anni, si scorgono i segni di un laicato acceso dalla passione per la Chiesa.  La lettura di Santillo ha messo in luce invece una realtà, consapevole delle proprie potenzialità, dal punto di vista delle risorse naturali, artistiche o creative dei residenti, lo spirito d’iniziativa, ma ha denunciato il crescente disagio delle famiglie di fronte alle attese e richieste dei figli, il problema della disoccupazione, degli spazi, della disabilità, del mondo imprenditoriale e le aspettative del mondo scolastico. Attingendo alla citazione biblica scelta per la Visita pastorale “Ecco, io sto alla porta e busso”,  Santillo ha introdotto il suo intervento con l’immagine di una chiesa disposta ad aprire le porte del dialogo e dell’incontro in ascolto del territorio e della politica che chiedono alla Chiesa di “esserci”, di continuare a “prendere parte” alle vicende degli uomini ora più che mai, avendo, le difficoltà economiche esasperato negativamente le relazioni, il dialogo generazionale.

convegno forania Caiazzo2Se una parola può riassumere le voci che si sono alzate, basterebbe “incontro”, un abbraccio che tenga cittadini, sacerdoti, amministratori della cosa pubblica insieme nel programmare con rispetto delle diversità (sociali, culturali, fisiche, economiche) gli spazi destinati all’edificazione di una civiltà e una società a misura d’uomo.

Unanime il parere dei politici presenti al Convegno: le forze e le potenzialità dei comuni, in questo momento storico, stanno venendo meno a causa dei tagli economici sempre maggiori imposti dai governi centrali, per cui le azioni di intervento – soprattutto in ambito sociale – si stanno riducendo sempre di più. Rimane tuttavia il volere e il compito di incoraggiare i cittadini – come il sindaco di Caiazzo, Tommaso Sgueglia, ha profondamente evidenziato -, di educare anche con severità, pronunciando qualche “no” di fronte a chi chiede, senza poi saper “custodire o far fruttare” gli aiuti e il bene già ricevuti.

Accompagnare le persone ad attraversare questo pezzo di storia, prenderle per mano, condurle verso il bene tenendo il passo lento degli anziani, spedito e affrettato dei più giovani: questa la sfida che concretamente tocca alla Chiesa, cui spetta primo su tutti, il compito di orientare le coscienze, accrescere il senso critico, maturare sogni di giustizia e legalità.

Sul numero di Clarus di dicembre l’approfondimento sul Convegno, i dati raccolti sul territorio, gli interventi, i punti di vista.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.clarusonline.it/caiazzo-istituzioni-politiche-chiesa-si-confrontano/ – via Caiazzo. Istituzioni politiche e Chiesa si confrontano – Clarus)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.