Calcio solidale: Napoli e Atalanta ricordano la dottoressa eroina, snobbata dai politicanti perché italiana?

cantalamessa-eleonora2L’ATALANTA ONORERA’ L’”ANGELO” ELEONORA SANTAMESSA. KYENGE E BOLDRINI NON SI SONO DEGNATE DI UNA PAROLA PER TUTTA LA SETTIMANA. SE LA VITTIMA FOSSE STATA STRANIERA NE AVREBBERO PARLATO PERFINO ALLE PREVISIONI DEL TEMPO

Anche l’Atalanta ricorda Eleonora: a Napoli scenderà in campo con la fascia rosa. Per la prima volta nella sua ultracentenaria storia, l’Atalanta scenderà in campo con una fascia «rosa» nella difficile trasferta di Napoli. Una scelta voluta per partecipare alla tragica vicenda di Eleonora Cantamessa. 

«Eleonora è stata eroica e di conseguenza desideriamo ricordarla valorizzando il suo esempio, affinché sia ricordata a livello nazionale e non soltanto – sono le parole del direttore generale dell’Atalanta Pierpaolo Marino -. Perdere la vita in questo modo nel tentativo di salvare una vita umana è inammissibile.

Abbiamo deciso di avanzare in Lega Calcio la richiesta ufficiale di scendere in campo sabato sera al S.Paolo con una fascia di colore rosa anziché il tradizionale nastro a lutto nero. Un pensiero dedicato alla dottoressa di Trescore Balneario ma anche all’intero mondo femminile, ripetutamente in prima linea e protagonista di vicende di abusi, ingiustizie e soprusi e che non sembrano conoscere la parola fine».

Nel pomeriggio è giunta la fumata bianca dalla Lega Calcio e di conseguenza l’Atalanta sarà in campo a Napoli con un pensiero speciale per la bergamasca Eleonora Cantamessa.

 (Fonti & Aggiornamenti: http://www.ecodibergamo.it/stories/Sport/895246/ – http://bastacasta.altervista.org/p3919/ – via L’ATALANTA ONORERA’ L'”ANGELO” ELEONORA SANTAMESSA. KYENGE E BOLDRINI NON SI SONO DEGNATE DI UNA PAROLA PER TUTTA LA SETTIMANA. SE LA VITTIMA FOSSE STATA STRANIERA NE AVREBBERO PARLATO PERFINO ALLE PREVISIONI DEL TEMPO – basta casta)

di TeleradioNews

Casapulla. Beccato in hotel con 112 dosi di droga, arrestato milanese

carabinieri-berrettodrogaNel pomeriggio odierno in Casapulla (CE), via Nazionale Appia, all’interno dell’Hotel Aurelio, i militari del Comando Stazione di San Prisco e quelli dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno tratto in arresto, in flagranza,per detenzione ai fini di spaccio TUSCIANO Norman, classe 1980, di Milano.

I carabinieri, nel corso di una perquisizione locale all’interno della stanza occupata dal citato Tusciano hanno rinvenuto 112 dosi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, del peso complessivo di gr. 25, nonché la somma contante di 320 euro, ritenuta provento illecita attività di spaccio. L’arrestato è stato associato presso casa circondariale Santa Maria Capua Vetere.

di TeleradioNews