Aversa. Disperata, tenta di uccidersi con il marito: salvata dal 118 e… arrestata

118-ambulanzalametta-15x10_sangueMancava poco alle ore 4 della scorsa notte quando i Carabinieri di Gricignano d’Aversa, allertati dal personale medico del 118, si sono portati in via IV Novembre dove, all’interno di un’abitazione, erano stati rinvenuti due coniugi, lei del 1961 e lui del 1955, in stato di non coscienza, attorniati da una pozza di sangue.

Ad accorgersi di ciò il nipote della donna che vive nello stesso edificio.

E’ stato proprio lui che ha richiesto, per primo, l’intervento del personale medico che, una volta sul posto, ha prestato le prime cure bloccando l’emorragia derivante dalle vistose ferite ai polsi che i due presentavano.

I Carabinieri, giunti subito dopo, hanno immediatamente provveduto a delimitare l’area teatro dei fatti, al fine di evitare eventuali mutazioni dello stato dei luoghi; infatti, nel corso del sopralluogo, hanno rinvenuto una lametta da barba intrisa di sangue.

Successivi accertamenti effettuati dai militari hanno permesso di verificare che le ferite ai polsi di entrambi erano state provocate dalla donna che, in stato di disperazione, aveva deciso di togliersi la vita e di uccidere anche il coniuge, reduce da ictus.

Il motivo del gesto sembra essere riconducibile a precario stato di salute dei due ed a riferite controversie con i familiari di entrambi i coniugi.

L’uomo, nel pomeriggio, è stato dimesso dalla struttura sanitaria con seguente prognosi: ferita da taglio al polso sx e flc al cuoio capelluto, giudicato guaribile in 8 giorni salvo complicazioni.

La donna, invece, è stata arrestata per tentato omicidio e tradotta presso il carcere di Pozzuoli.

(Comunicato Stampa)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.