Il Papa rinuncia all’auto ufficiale: “Se ne prendete una di lusso, pensate ai bambini che muoiono di fame”

papa-francesco3Il Papa, durante l’incontro con i seminaristi e i novizi, è tornato a ribattere sull’esigenza di riportare la Chiesa alle origini di umilità. Continua a leggere

di TeleradioNews

Caiazzo. A piedi a Montevergine. Si rinnova la millenaria tradizione

Preceduto dall’amato parroco Monsignor Antonio Chichierchia, ed accompagnato dalla sua benedizione, nel pomeriggio un numeroso gruppo di fedeli si è incamminato da piazza Santo Stefano (cioè ex Verdi) per dirigersi, sempre pregando al lontano eremo dedicato alla madonna di Monte Vergine, in provincia di Avellino.

Coordinatore del gruppo, con altri benemeriti fedeli, è il professore Gino Mirto, che di fatto ricalca le orme paterne, non solo nel percorrere il tradizionale itinerario che attraversa campagne e centri abitati, ma anche nell’impegno profuso per tenere in vita, con immaginabili sacrifici, la benemerita iniziativa. 

Aperta a tutti, nei limiti del possibile anche se infermi, la partecipazione al pellegrinaggio rappresenta un appuntamento immancabile per quanti hanno avuto l’opportunità di parteciparvi negli anni passati, forti di un vigore fisico che, secondo molti, può essere assicurato solo da una forza sovrannaturale.

Doo una prima tappa per breve riposo nei pressi di S. Agata dei Goti, i pellegrini caiatini, ed altri che solitamente se ne aggiungono ‘cammin facendo’ dovrebbero giungere all’eremo nella mattinata di domenica, in tempo utile per partecipare alla messa concelebrata anche dal loro parroco, che raggiungerà espressamente il gruppo in autobus affinché sia meno dura la via del ritorno, anche se, intorno alle 19 di domenica, giunti nei pressi di Caazzo, i pellegrini riprenderanno il cammino verso il centro caiatino, sempre inneggiando e ringraziando ancor più la Vergine che ha dato loro la forza di concludere  coi loro piedi in pellegrinaggio.

di TeleradioNews

Caiazzo. Anziano trovato morto nel pozzo a SS. Giovanni e Paolo

pozzo3Fatalità o tragedia voluta? si interrogano sconcertati i residenti nella popolosa frazione caiatina, dove la ferale notizia si è propagata nella serata di venerdì. Continua a leggere

di TeleradioNews

Chi è giornalista? Cos’è giornalismo? E chi lo decide?

giornalismo-thumbGiornalisti che odiano i giornalisti

La decisione del giornalista Glenn Greenwald di pubblicare sul Guardian le informazioni ottenute da Edward Snowden sui programmi di sorveglianza degli Stati Uniti ha stimolato in queste settimane diverse analisi che sono arrivate a includere molto più di quello che questa storia ha finora raccontato, investendo in gran parte anche il mondo stesso del giornalismo. Continua a leggere

di TeleradioNews

Caserta, rapporti Ospedale- camorra: blitz congiunto Finanza e DIA

 

Giovedì 4 e venerdì 5 luglio gli uomini della Fiamme gialle e della Direzione investigativa antimafia sono stati a lungo nell’ufficio personale e nel Ced dell nosocomio casertano.

Continua a leggere