Teano, elezioni. Appello popolare: basta con la vecchia politica e i vecchi metodi

“E’ incredibile quello che si sta verificando in questi giorni a Teano. E’ in atto una accesa campagna elettorale e come al solito si respira un’aria di competizione che tuttavia  sta intossicando l’ambiente.  Difatti anziché vedere i candidati delle diverse liste elettorali confrontarsi su programmi ed idee volte a risollevare il paese, oramai da tempo deturpato e violentato, così come avviene in tutti i paesi civili, gli antagonisti preferiscono infangare i propri avversari con illazioni, maldicenze e inciuci degni delle peggiori e stereotipate massaie.

Sarà perché alcune liste (3 su 4) presentano al loro interno “i soliti noti”, sarà perché si cerca ancora una volta di pensare più al proprio tornaconto personale che non al bene del paese….di fatto sono pochi i programmi chiari, reali e realizzabili attraverso uno schema trasparente di raggiungimento degli obiettivi prefissati. Tuttavia la popolazione appare sempre più stanca di assistere a questi mezzi da poco attraverso cui fare campagna elettorale, stanca di sentirsi minacciata, ricattata, persino lusingata durante tutto il periodo di campagna elettorale, per poi essere abbandonata.

Forse non è chiaro a questi signori che il paese vacilla troppo per sostenersi su falsi appigli: l’amministrazione che ha regnato incontrastata per circa 20 anni, eccetto qualche brevissima parentesi, ha spogliato la città di tutto: scuole, ospedale, procura, piccole e medie industrie; e al contempo ha fatto sì che non venissero realizzate opere importanti: la villetta comunale, la fantomatica piscina, persino i posti di lavoro del vicino centro commerciale non sono stati in grado di garantirli per la popolazione, favorendo quelle vicine. La città  non ha niente da offrire alle nuove generazioni, che saranno costrette ad abbandonarla con conseguente diminuzione notevole della demografia. Rischia di diventare un paese abbandonato, spoglio e senza futuro.

Ma a chi si deve imputare tutto questo?  Prima di tutto ai cittadini stessi, perché tutto questo sfacelo è stato possibile attraverso il loro voto, grande potere che tutti possediamo e di cui forse abbiamo poca consapevolezza. Si vende il voto per niente, per un falso piacere ricevuto, per amicizia, addirittura per fare lo scrutatore…si valuta il proprio voto poche decine di euro…senza pensare che è un potere enorme. Si deve esercitare con consapevolezza e grande responsabilità! Occorre meditare su quello che è stato fatto fino ad oggi, chiudere gli occhi e immaginare come si vorrebbe che fosse la città e obiettivamente, lasciando stare il resto, chi possa effettivamente realizzare l’obiettivo, con competenza e senza secondi fini.  Teano ha bisogno di persone pulite, che non abbiamo scheletri nell’armadio, che ci tengano a risollevare il  paese perché lo amano, ci vivono, hanno intenzione di restarci. Dunque non si deve cadere nei soliti tranelli da campagna elettorale di pessima qualità che mira ad infangare, attaccando la persona piuttosto che le idee e bisogna cercare di votare con il cuore affinché il meglio per Teano possa ancora venire….tutto il resto non conta. Insomma il prossimo voto dovrebbe segnare il rilancio di una città che da troppo termpo ha perso l’egemonia territoriale che per millenni ha sempre avuto dalla sua parte. Della opulenta città sidicina, ormai resta ben poco, Ora serve il rilancio, il riscatto affinchè questa città riprenda il ruolo che gli è sempre appartenuto”.

Questa la lettera sottoscritta da alcuni cittadini di Teano che hanno voluto manifestare il proprio disagio verso l’amministrazione della città, auspicando un radicale cambio di rotta per il rilancio del paese.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.paesenews.it/?p=19928 – via TEANO – Comunali, la lettera dei cittadini: basta con la vecchia politicae i vecchi metodi » Paese News)

di TeleradioNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.