Equitalia non riscuoterà più multe dal 20 maggio in 6000 Comuni

Fissate la data sulla vostra agenda. Da lunedì 20 maggio potrete infrangere qualsiasi norma del codice della strada, senza conseguenza alcuna.

Potrete parcheggiare sui marciapiedi, passare con il rosso, lasciare la macchina in seconda fila.

Se abitate in uno dei 6000 comuni che non hanno sostituito Equitalia nella riscossione dei tributi, potete dormire sonni tranquilli.

Infatti, dal 20 maggio, come riporta il Sole 24 Ore, “Equitalia, l’agente nazionale della riscossione che raccoglie le entrate anche per questi Comuni, ha scritto nei giorni scorsi ai sindaci per chiedere di non inviare più ruoli a partire dal prossimo 20 maggio.

Dal 1° luglio, infatti, la legge prevede che Equitalia «cessi le attività» di riscossione per gli enti locali, per cui le nuove cartelle non avrebbero alcuna possibilità reale di arrivare in tempo per la riscossione”.

Insomma, la stragrande maggioranza dei comuni non è riuscita a sostituire Equitalia nel ruolo di riscossione.

La scadenza era nota da due anni ma è stata ignorata nella maggior parte dei casi.

Per la verità, sempre sul Sole 24 ore, viene spiegato bene come sia difficile ora metterci una pezza per i Comuni.

I sindaci non avrebbero alcuna alternativa percorribile per sostituire immediatamente Equitalia, perché non possono assumere, e tanto meno possono costituire nuove società strumentali: anzi, devono cedere a privati quelle che hanno entro il 30 giugno, se vogliono evitare di chiuderle entro fine anno.

Insomma, si rischia di aprire un buco di bilancio nelle casse degli enti locali di non poca entità.

Da lunedì, quindi, chi non pagherà più le multe, non avrà niente da temere.
(Fonte & Aggiornamenti: http://www.blogo.it/news/cronaca/redazione/25017/equitalia-non-riscuote-piu-le-multe-via-libera-per-i-furbi-in-seimila-comuni/ – via Equitalia non riscuote le multe dal 20 maggio in 6000 comuni)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.